Dalla storia millenaria della Pierre Bleue nasce una collezione che racconta l’eleganza informale di lussuosi spazi contemporanei. Atmosphères de Rex reinterpreta il lusso semplice ed informale della Pierre Bleue, una pietra sedimentaria originaria del Belgio la cui superficie – delicatamente eterogenea – e le tenui sfumature di colore risalgono...

Dalla storia millenaria della Pierre Bleue nasce una collezione che racconta l’eleganza informale di lussuosi spazi contemporanei. Atmosphères de Rex reinterpreta il lusso semplice ed informale della Pierre Bleue, una pietra sedimentaria originaria del Belgio la cui superficie – delicatamente eterogenea – e le tenui sfumature di colore risalgono ad un passato molto lontano. Piccoli organismi e residui marini fossilizzati si incorporano spontaneamente all’interno di queste rocce, creando un effetto estetico variegato.

Grandi lastre (fino a 320x160cm in 6mm di spessore) e formati tradizionali richiamano sulla superficie ceramica il senso di artigianalità della Pierre Bleue – con le sue innumerevoli stratificazioni – sintetizzando insieme tradizione e forza dell’innovazione made in Florim. Atmosphères de Rex reinterpreta le variegate sfumature cromatiche di questa antica pietra attraverso una palette di colori che spaziano dai toni più caldi a quelli più freddi. Il risultato è una resa estetica solida e dolcemente stonalizzata che veste con disinvoltura ogni tipo di ambiente – dal più rustico al più moderno. Le finiture della collezione si ispirano ai diversi trattamenti ai quali può essere sottoposta la Pierre Bleue (Adouci, Patiné, Sablé, Canneté e Structuré) – in questo modo le estetiche proposte risultano ideali per tutte le applicazioni, indoor e outdoor.

Accanto ad Atmospherès, Rêves de Rex è la serie Florim che reinterpreta le dolci sfumature degli alabastri. Grandi lastre ceramiche fino a 320x160cm richiamano morbide venature e tenui contrasti cromatici, lontano da tinte accese e appariscenti. Superfici dalle sfumature luminose, profonde e delicate restituiscono un senso di preziosità allo spazio senza prevaricarne l’architettura.