Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 apr 2022

Il bonus cultura è diventato strutturale: Senza ISEE come si attiva e dove si può spendere

Novità / Nella riconferma, l'agevolazione spettante a tutti i diciottenni è entrata "a regime": non ci sarà più l'esigenza di doverla rifinanziare di anno in anno

11 apr 2022
Il bonus si attiva dopo la registrazione sulla piattaforma "18App" (18app.italia.it)
Il bonus si attiva dopo la registrazione sulla piattaforma "18App" (18app.italia.it)
Il bonus si attiva dopo la registrazione sulla piattaforma "18App" (18app.italia.it)
Il bonus si attiva dopo la registrazione sulla piattaforma "18App" (18app.italia.it)

Il Bonus cultura è fra gli incentivi statali rinnovati dal governo Draghi (e diventa strutturale, non dovrà più essere confermato ogni anno) grazie alla Legge di Bilancio 2022, a riprova dell’importanza data alla crescita dei ragazzi e al comparto culturale del nostro paese. Per chi ancora non lo conoscesse, si tratta di un incentivo da 500 euro spettante agli studenti di 18 anni. Si attiva al momento della registrazione su 18App (www.18app.italia.it) – ovvero la piattaforma online creata appositamente dal Ministero dell'Università, dell'Istruzione e della Ricerca – unico canale attraverso cui ricevere il contributo. Gli interessati possono registrarsi fino al 31 agosto di quest'anno. Ricordiamo che quello erogato rappresenta un buono spesa, che sarà utilizzabile fino alla scadenza dell’incentivo, ossia entro il 28 febbraio del 2023. Il buono spesa può essere utilizzato per acquistare libri, sia in formato cartaceo che elettronico, biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche ed eventi culturali, concerti e musica (cd, dvd e vinili), ingressi in musei, monumenti, parchi o aree archeologiche, corsi di musica, di teatro, danza e lingua straniera, abbonamenti a quotidiani (anche nel formato digitale) e periodici online. Il buono è individuale e nominativo.

Pagamenti elettronici, nuovi incentivi
Fino a 480 € / Archiviato il cashback, il ministero vara il 'bonus bancomat'
Il bonus bancomat ha come obiettivo quello di incentivare – attraverso un credito d'imposta per l'acquisto, il noleggio e l'utilizzo di Pos collegati a registratori di cassa nonché l'azzeramento delle commissioni sulle transazioni – l'utilizzo dei pagamenti con strumenti elettronici. È previsto un rimborso di 160 euro, per le spese sostenute per l'acquisto/noleggio del Pos mentre un altro rimborso, di 320 euro, spetta per la dotazione di evoluti strumenti elettronici di pagamento tramite i quali i possessori di Partita Iva permettono il pagamento di beni e prestazioni si servizio. Le due agevolazioni, sommate tra loro fanno, ottenere a ogni soggetto beneficiario un massimo di 480 euro. Il bonus spetta agli esercenti e ai professionisti titolari di Partita Iva che cedono beni o erogano servizi a favore dei consumatori finali e che provvedono ad acquistare, noleggiare o, in alternativa, utilizzare dispositivi atti a consentire il pagamento elettronico con carta. L’agevolazione si ottiene tramite la dichiarazione dei redditi, presentando all'Agenzia delle Entrate le informazioni relative ai pagamenti per l'acquisto/noleggio del Pos e per modernizzare i propri sistemi. C’è tempo fino al 30 giugno 2022.

Senza ISEE
Detraibili le spese veterinarie
Anche nel 2022 si potranno detrarre le spese veterinarie, secondo quanto stabilito dalla legge di bilancio e dalle regole dell’art.15 del TUIR. In pratica, grazie ad una detrazione fiscale del 19% per le spese sostenute, (fino a un massimo di 550 €) si potranno alleggerire i costi per le cure mediche degli amici a quattro zampe. Ciò significa che le spese eccedenti tale limite non rientrano nel conteggio dell’agevolazione. Tuttavia, esiste una franchigia (che non consente però di avere l’agevolazione) pari a 129,11 e, da sottrarre all’importo massimo per ottenere quello detraibile. In altre parole il 19% delle spese dovrà essere calcolato su 420,89 € (550-129,11). Di conseguenza il rimborso massimo ottenibile sarà pari a 80 €.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?