Quotidiano Nazionale logo

Turismo: creato un fondo per i Comuni siti UNESCO

Regole / Ogni progetto ammesso al finanziamento dovrà essere tassativamente realizzato ed avviato entro il 30 novembre 2024

Turismo: creato un fondo per i Comuni siti UNESCO
Turismo: creato un fondo per i Comuni siti UNESCO

Il Ministro del Turismo ha creato un fondo a favore dei Comuni compresi nei siti Unesco. L’ammontare delle risorse a disposizione del Fondo è di 75 milioni e l’obbiettivo dell’iniziativa è sostenere la ripresa del settore turistico particolarmente colpito dalla crisi generata dalla pandemia di Covid-19. Le città destinatarie sono circa 260 che potranno rispettivamente avvalersi di differenti quote del Fondo: 58,8 milioni di euro a favore dei Comuni classificati dall’ISTAT come “Comuni a vocazione culturale, storica, artistica e paesaggistica”, nei cui territori sono ubicati siti riconosciuti dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità, con l’esclusione del Comune di Roma Capitale della Repubblica; 4,9 milioni di euro a favore dei Comuni italiani che fanno parte della rete delle città creative dell’UNESCO; 9,8 milioni di euro a favore del Comune di Roma Capitale, destinati a interventi di valorizzazione turistica della città; 1,5 milioni di euro, finalizzati allo svolgimento delle attività relative all’assistenza ai Comuni, alla verifica delle progettualità proposte, al controllo delle rendicontazioni, al monitoraggio dell’avanzamento delle attività e dei risultati, ad eventuali attività di audit nonché alla realizzazione e alla gestione della piattaforma informatica dedicata alla misura, per le quali, il Ministero del Turismo ha individuato, ai sensi dell’articolo 5 del citato Decreto Interministeriale, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. Sono molteplici gli interventi che potranno essere presi in considerazione e finanziati dal bando. Dalla riqualificazione delle strutture edilizie stesse, ospitanti siti di interesse culturale, alla digitalizzazione dei servizi. Spazio anche ai progetti infrastrutturali, impiantistici, paesaggistici o di marketing territoriale. La domanda di partecipazione da parte dei Comuni dovrà essere inoltrata attraverso la piattaforma di Invitalia, attiva entro 45 giorni (18 aprile 2022) dalla pubblicazione del bando.

Bonus alberghi
Condizioni e interventi finanziabili
Si può richiedere il bonus alberghi 80% ed il contributo a fondo perduto destinati alla riqualificazione delle strutture per il turismo. La misura metterà a disposizione 600 mln di euro in 4 anni e rappresenta un’opportunità unica per le aziende del settore ricettivo di compiere un salto di qualità soprattutto in termini di sostenibilità, sicurezza, efficienza energetica.

Borghi del Sud: approvati finanziamenti per 30 milioni
Valorizzazione / Interessate Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia
Il Ministro della Cultura, Dario Franceschini e il Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, hanno firmato un decreto che ammette a finanziamento - per un totale di 30 milioni di euro - gli interventi di riqualificazione dei centri storici e di valorizzazione turistico-culturale presentati dai piccoli comuni delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. In particolare, per quanto riguarda gli interventi di valorizzazione turistico-culturale presentati da Comuni fino a 5.000 abitanti, per i quali sono disponibili 20 milioni di euro, sono stati ammessi a finanziamento i progetti presentati da 23 borghi. Invece, per quanto riguarda gli interventi di riqualificazione dei centri storici presentati dai comuni fino a 10.000 abitanti, per i quali sono disponibili 10 milioni di euro, sono stati ammessi a finanziamento i progetti presentati dai seguenti 14 borghi: Vizzini; Corigliano d’Otranto; Casal Velino; Corsano; Moiano; Gagliano del Capo; Chiaramonte Gulfi; Brolo; Cammarata; Sambuca di Sicilia; Montalbano Jonico; Fiumefreddo Bruzio; Troina; Roccaspide.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?