Roma, 14 giugno 2016 - Biologo e fisiologo, scopritore dei gruppi sanguigni umani A, B, 0 e AB. Il 14 agiugno di 148 anni fa nasceva Karl Landsteiner, a cui oggi Google dedica il doodle. Nato a Vienna nel 1868 da una famiglia ebraica, studiò medicina nella città austriaca e si laureò all'età di 23 anni. Lavorò in diversi importanti laboratori in Europa, all'università di Vienna e infine al Rockefeller Institute for Medical Research di New York. E' a lui che si deve una vera rivoluzione nel mondo delle trasfusioni, tanto che la scoperta dei gruppi sanguigni gli valse il premio Nobel per la medicina e la fisiologia nel 1930.

Landsteiner scoprì i gruppi A, B e 0 nel 1900 e il gruppo AB nel 1902. Uno studio che segnò una svolta nella storia della medicina: la scoperta dei gruppi sanguigni portò all'impiego pratico e diffuso della trasfusione di sangue, che prima era molto rischiosa perché non c'era modo di sapere se il sangue di due individui fosse compatibile o no. Ma la figura del biologo austriaco è fondamentale anche per un altro motivo: nel 1940, con Alexander Wiener, fu lo scopritore del fattore sanguigno Rh. In più fu lo scopritore del virus della poliomielite, che isolò nel 1908.