Fare esercizio fisico senza patire troppo la fatica si può. C’è un trucco: sentire musica con un ritmo pop. Questo infatti, permette di ridurre la percezione dello sforzo fisico e ne aumenta così i benefici. A dirlo è una ricerca che ha coinvolto le università italiane di Verona e Milano e dell’università eCampus che è stata pubblicata su Frontiers in psychology. La musica ha una sorta di effetto distrazione e aumenta la partecipazione all’esercizio fisico. I ricercatori sono arrivati a queste conclusioni iniziando a studiare l’effetto del ritmo di un brano musicale su persone che eseguivano un esercizio di resistenza (camminare su un tapis roulant) o un esercizio ad alta intensità (usando un leg press, che permette di fare pressione con le gambe). L’ascolto di musica ad alto ritmo durante l’esercizio fisico ha comportato la più alta frequenza cardiaca e un più basso sforzo percepito rispetto al non ascoltare la musica.