Sclerosi laterale primaria: nuove linee guida per la diagnosi precoce col contributo della ricerca italiana. Quando si parla di Sla (Sclerosi laterale amiotrofica) si pensa infatti a un’unica malattia. Esistono invece altre forme e sottotipi che è bene individuare, studiare e diagnosticare, come la Pls, sclerosi laterale primaria,

una malattia neuro- degenerativa rara che si manifesta con rigidità muscolare progressiva che va a compromette la motilità. Può anche colpire strutture nervose del tronco encefalico che fanno scattare crisi di riso e pianto spastico senza motivo. La comunità scientifica ha riformulato i criteri diagnostici del disturbo con l’apporto di esperti dell’Istituto auxologico italiano, IRCCS e dell’Università degli Studi di Milano.