Ci sono regole tutte particolari per chi fa uso della cyclette, l’attrezzo più semplice e più forse utilizzato fra le mura di casa. Si suggerisce una fase pre-cyclette di almeno 10 minuti con pedalata lenta. Poi 20 minuti a sessione, aggiungendo pian piano i minuti in plus, busto inclinato in avanti, appoggiando le braccia flesse al manubrio, tenendo la schiena dritta. Bloccati i piedi sui pedali, il sellino dovrà tenere un’altezza tale che durante la pedalata non faccia piegare o stendere troppo la gamba, rendendo inevitabilmente difficoltosa la presa sul pedale e compromettendo il buon esito dell’esercizio abituale.

Importante per mantenere continuità di allenamento è darsi obiettivi predeterminati, che possono essere anche quelli del dimagrimento o del miglioramento del tono muscolare. Utile farsi condurre da una musica con ritmo affine alla pedalata o accendere il televisore per programmi interessanti. Atteggiamento mentale positivo e spirito di divertimento dovrebbero essere in definitiva gli ingredienti che ci accompagnano in una fatica che non ha da essere espiativa. Chi ha amici disponibili può condividere il piacere di un movimento impegnativo e nello stesso tempo gradevole, affinché ne derivino risultati positivi su un piano psicofisico, come è regola di ogni attività sportiva dilettantistica.

R.B.