Passeggiare nel bosco fa passare lo stress
Passeggiare nel bosco fa passare lo stress

Si chiama ‘forest bathing’ (bagno nei boschi), arriva dal Giappone (dove è popolare dagli anni ‘80) ed è molto apprezzato anche da noi. Passeggiare tra gli alberi allontana malinconie, tristezza, depressione, stress. In Giappone è parte del programma di salute pubblica nazionale, negli Usa è sempre più diffuso, e in Australia c’è chi ne sostiene i vantaggi economici. Lo fa uno studio pubblicato su ‘Nature Communications’ da Ralf Buckley della Griffith University australiana, secondo il quale sarebbero i parchi nazionali dei potenti antistress che potrebbero assicurare un valore economico di circa 6 trilioni di dollari l’anno a livello globale. È uno studio pilota, che ha calcolato i costi economici di una cattiva salute mentale tra cure, ricoveri e ridotta produttività sul lavoro. Tra i benefici delle passeggiate fra i boschi, lo studioso sottolinea l’aumento delle capacità di attenzione e di concentrazione, il miglioramento del sonno e un prezioso recupero dallo stress.

G. C.