Mentre l’opinione pubblica è galvanizzata dalle notizie sul Coronavirus, le micosi fungine e le infezioni batteriche si dimostrano più aggressive, spesso indifferenti ai farmaci. Crescono così i numeri dell’antimicrobico-resistenza: nella Ue si verificano infatti, in media, 33mila decessi annui da batteri resistenti agli antibiotici, un terzo degli esiti infausti si registrano in Italia (il triplo delle vittime degli incidenti stradali). Lavarsi le mani, ricorrere ai farmaci con giudizio, secondo prescrizione del medico, sono le regole fondamentali della campagna lanciata dal sito www.stopsuperbugs.it nei giorni scorsi, accompagnata da video educazionali in partnership con Skuola.net, punto di riferimento in Italia per alunni, genitori e insegnanti. Dal profilo Instagram di Azioneprevenzione sarà possibile scaricare lo speciale filtro “Stopsuperbugs” in modo da vedere, attraverso la realtà aumentata, dove si annidano i germi.