Passi avanti nel trattamento della cataratta, del glaucoma e nella diagnostica non invasiva.

1. Nella chirurgia della cataratta si fa strada l’impiego del femtolaser, come pure dei cristallini cosiddetti multifocali, che permettono di vedere bene da lontano e da vicino allo stesso modo: i pazienti non sono tutti ugualmente candidabili, occorre valutare caso per caso.

2. Altra novità riguarda l’avvento della MIGS, acronimo che sta per ’microinvasive glaucoma surgery’. Si tratta di applicazioni miniaturizzate di trabeculectomia, bypass trabecolari, shunt interni sopracoroidali, nuovi laser.

3. L’angiografia OCT senza iniezione di colorante in vena è una metodica meno invasiva, più sicura, che si sta affermando. Utile per diagnosticare le patologie vascolari dell’occhio (retinopatia, degenerazione maculare senile, occlusioni vascolari). Si può ottenere una immagine fotografica dell’occhio senza alcun contatto diretto.