L’arte di utilizzare gli avanzi della mensa: la Bibbia del menu anti sprechi è un delizioso libro di Olindo Guerrini, pubblicato ai primi del ‘900 dall’editore modenese Formiggini. Si comincia dal pane raffermo, il più indiziato a finire tra i rifiuti. E invece ci sono ricette facili e gustose che lo esaltano come pappa al pomodoro, ribollita, panzanella, acquasala, cialledda a seconda delle denominazioni regionali. Il pangrattato poi si usa dappertutto, a partire da polpette e crocchette. Anche la pasta in eccesso finisce spesso e malvolentieri nella spazzatura. Errore gravissimo: in padella diventa frittata e passata in forno un ricco sformato. Idem per il riso avanzato: supplì e arancini sono la morte sua. Infine la carne rimasta nei piatti, che può rinascere a nuova vita: basta macinarla o sminuzzarla avvolgendola nelle foglie di verza scartate, tenendo tutto insieme con uno stuzzicadenti, e poi cuocere a fuoco lento nel tegame coperto per cinque minuti. E buon appetito.

M. C.