Il sole fa crescere la produzione di vitamina D
Il sole fa crescere la produzione di vitamina D

Il sole aiuta la produzione di vitamina D. Ma come esporsi senza danni? Per la corretta produzione di vitamina D, l’esposizione ideale al sole su braccia, viso e gambe dovrebbe durare quindici-venti minuti almeno per quattro giorni la settimana. Ecco alcune regole da seguire.

Iniziare esponendosi per 5 minuti al giorno nei primi giorni, senza usare creme protettive.

Proseguire esponendo mani, viso e braccia, o gambe e braccia, senza creme protettive per i primi dieci minuti al sole.

Dopo un’esposizione solare di 10-15 minuti sufficienti per produrre vitamina D, applicare la crema protettiva per evitare scottature. I medici raccomandano di non esporsi al sole nelle ore più calde della giornata. Evitare soprattutto l’arco dalle 12.30 alle 15.30.

In inverno il sole delle 10 del mattino è talmente debole che in un’ora di esposizione si produce un decimo della vitamina D giornaliera, mentre alle ore 16 se ne produce quasi un sesto.