Il melanoma cutaneo è sempre più diffuso: ogni anno più di 12 mila italiani scoprono di averlo e iniziano le terapie. La ricerca ha fatto passi avanti, molto dipende anche dalla prevenzione, quindi dalla conoscenza del problema. Per questo Fondazione AIOM ha incentrato uno dei suoi quaderni informativi su questo tema: esposizione solare, fattori di rischio, diagnosi, analisi e caratterizzazione, quali cure si prospettano nello stadio precoce e quali altre cure sono prescritte in caso di malattia avanzata. Tutte nozioni inserite nel ’Quaderno sul melanoma cutaneo’ che dopo la presentazione alla stampa e alle associazioni pazienti, in programma il 24 giugno, sarà consultabile sul sito istituzionale (www.fondazioneaiom.it).

a. m.