Benessere

Doppia stimolazione dell’ovaio: che cos’è, a cosa serve

di
Share

La doppia stimolazione ormonale nello stesso ciclo ovarico si afferma nei centri di procreazione medicalmente assistita, al fine di ottimizzare le chance di gravidanza nelle pazienti di età materna avanzata o con prognosi sfavorevole. Questa strategia può essere utile anche nelle coppie fertili portatrici di anomalie genetiche che potrebbero passare al bambino, lo ha dimostrato uno studio del gruppo GeneraLife presentato al congresso Eshre di Riproduzione umana ed embriologia.

 

Tandem

La novità combina due stimolazioni consecutive (DuoStim) nelle fasi follicolare e luteale dello stesso ciclo, con l’obiettivo di ricavare un maggior numero di ovociti. Nella coppia con mutazione che può essere eventualmente ereditabile dalla prole si ricorre all’analisi genetica pre-impianto, e affiancando a questa tecnica la doppia stimolazione, secondo tale studio, si possono ottenere più embrioni da analizzare in un breve lasso di tempo.

 

Embrioni

La metodologia DuoStim – spiega Elisabetta Trabucco, prima firma dello studio, ginecologa del centro GeneraLife di Napoli –  è stata proposta a 90 coppie portatrici sane di malattie monogeniche, 61 hanno accettato (il 70%).  Alla fine del trattamento, quattro di queste coppie su dieci hanno avuto un bambino sano, e hanno ancora embrioni trasferibili per un secondo figlio. Tre di queste coppie avevano già avuto figli. Nelle pazienti che hanno preferito un protocollo di stimolazione convenzionale, la gravidanza è stata ottenuta nel 21% dei casi (3 volte di meno), nessuna ha embrioni in surplus e nessuna ha ottenuto due gravidanze. Ne emerge che la doppia stimolazione risulta essere estremamente utile anche in presenza di malattie genetiche.

Recent Posts

Nel cervello c’è una ’bussola neurale’ per orientarsi e navigare dell’ambiente

È stata individuata per la prima volta la posizione di una bussola neurale interna che…

20 Maggio 2024

Troppo sale nei piatti degli italiani, quasi il doppio della dose giusta

Italiani rimandati nel consumo di sale, ancora oltre i limiti raccomandati dall’Oms, meno di 5…

20 Maggio 2024

Can che abbaia… poco, per la gioia dei vicini

Avere un cane è un desiderio di molti italiani, che non di rado sono frenati…

20 Maggio 2024

RiminiWellness, 4 giorni a tutto benessere

Dal 30 maggio al 2 giugno, Rimini torna capitale del benessere con il 18esimo appuntamento…

20 Maggio 2024

Vegetariano o vegano? Ecco le differenze

Thomas Alva Edison è stato il più grande scienziato del diciannovesimo secolo. Seguendo e potenziando…

20 Maggio 2024

Le ciliegie? Non sono tutte uguali

È proprio vero che, come recita un vecchio detto, una tira l’altra: se si comincia…

20 Maggio 2024