Le feste di Natale si avvicinano, e con esse anche le tentazioni alimentari, in particolare per i bambini e gli adolescenti per i quali non sarà facile resistere a cioccolato e panettone, pandoro, e ogni altra delizia che comparirà in tavola. e se lasciarsi andare sarà facile, questi peccati di gola dovranno scontare poi con aumento di peso e problemi di salute. Ma qualche soluzione preventiva c’è: ora per conoscere la quantità di zucchero che ogni giorno si consuma rispetto a quello che si dovrebbe consumare c’è lo Zuccherometro, un tool fruibile da smartphone, tablet o PC ,realizzato dai nutrizionisti e pediatri impegnati nel servizio di Educazione Nutrizionale Grana Padano, il settore del Consorzio Grana Padano che promuove e diffonde i principi dell’equilibrata alimentazione (nella foto: Renato Zaghini, presidente consorzio Grana padano). Questo strumento si trova sul sito, https:www.educazionenutrizionale.granapadano.ititzuccherometro nel settore APP e DIETE, ed è di supporto a pediatri, scuole e famiglie, medici e dietisti, scuole: è una facile guida per combattere il consumo eccessivo di zucchero che compromette la salute dei ragazzi e prevenire malattie gravi come l’obesità e il diabete.

Il funzionamento è semplice: con un click sugli alimenti che si mangiano quotidianamente e dopo aver indicato la quantità, il tool somma gli zuccheri semplici consumati in una giornata da maschi e femmine da 2 a 17 anni, misurando sia lo zucchero naturalmente presente nell’alimento, sia quello aggiunto nella lavorazioni dei prodotti, come saccarosio e fruttosio. Dopo aver esposto la somma dei cucchiaini di zucchero consumati in una giornata, il programma la confronta con la quantità di zucchero che invece si dovrebbe assumere secondo i LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento per la Popolazione Italiana) stilati dalla SINU (Società Italiana di Nutrizione Umana). Lo Zuccherometro fornisce anche gratuitamente un manuale (in pdf )che propone alimenti alternativi più salutari e con meno zucchero, comprese ricette semplici da fare in casa, e note utili per conoscere meglio l’alimento e i limiti di consumo.

Secondo i LARN, il consumo di zuccheri (presenti negli alimenti e aggiunti) andrebbe limitato a quantità inferiori al 15% dell’energia introdotta giornalmente, quindi un bimbo maschio di 8 anni dovrebbe mangiare non più di 7-8 cucchiaini di zucchero in un giorno, compreso quello naturalmente contenuto nell’alimento.

Per avere consigli su alimentazione stili di vita anche per gli adulti, è utile consultare il sito Educazione Nutrizionale Grana Padano (www.educazionenutrizionale.granapadano.it), dove sono indicate anche diete per varie patologie, e utili indicazioni per trascorrere le feste di Natale senza danni per la linea e la salute, pur salvaguardando la buona tavola.

Gloria Ciabattoni