Un cambiamento delle abitudini – eccessi alimentare e riduzione dell’attività motoria, come sta accadendo con la pandemia di Covid-19 – può aprire la porta al sovrappeso e all’obesità. Il problema diviene più serio nelle persone già affette da sovrappeso, obesità, diabete e sindrome metabolica, portando a un peggioramento. "Innanzitutto – consigliano gli esperti della Società Italiana di Nutrizione Umana (Sinu) - ridurre il consumo di bevande zuccherate e di altri prodotti ricchi di zuccheri e l’abuso di sale e di condimenti ricchi di grassi. Consumare frutta, verdura e legumi, favorendo i cibi più salutari e più gustosi. Mantenere una regolare, seppur limitata, attività motoria (cyclette, tapis roulant, ginnastica a corpo libero 1 o 2 volte al giorno), e se possibile, esporre braccia e gambe al sole per 15-30 minuti per favorire la sintesi di vitamina D". Bere tanta acqua: almeno 1,5l al giorno.

Antonio Alfano