Dal veleno di serpente una super colla per fermare le emorragie

Si tratta di una potenziale sostanza salva-vita, da cui ricavare un gel bioadesivo con potere emostatico

29/07/2021 - di redazione

A dispetto della sua rinomata pericolosità, il veleno di serpente possiede anche svariate proprietà potenzialmente benefiche, che da tempo attirano l’interesse degli scienziati. Una di queste riguarda la possibilità di fermare un’emorragia in una situazione di grave emergenza: a riportarlo è uno studio da poco pubblicato sulla rivista Science Advances.

Veleno di serpente anti-sanguinamento

La ricerca, a cura di un’equipe della Western University (Canada), si è concentrata su una sostanza super sigillante, ricavabile dal veleno del ferro di lancia (Bothrops atrox), un serpente del Sud America che appartiene alla famiglia delle vipere. L’ingrediente chiave è un enzima con effetto coagulante chiamato reptilasi, che conferisce al preparato una forza adesiva dieci volte superiore a quella della colla di fibrina, di norma utilizzata per coadiuvare le suture chirurgiche.

 

Negli esperimenti sui modelli animali il nuovo gel bioadesivo con potere emostatico è stato testato con successo in diversi contesti, tra cui tagli profondi della pelle, rottura dell’aorta e danni al fegato. Uno dei dati più significativi è quello relativo al dimezzamento del tempo necessario per fermare il sanguinamento: appena 45 secondi contro i 90 secondi richiesti dalla fibrina; qualcosa che può fare la differenza tra la vita e la morte in una situazione critica.

La super colla naturale

“A fronte di traumi, lesioni e emorragie d’urgenza, questa ‘super colla’ può essere applicata semplicemente spremendo un tubetto [a mo’ di pomata, ndr] e illuminandola per alcuni secondi con una luce visibile, come un puntatore laser”, ha spiegato il primo autore Kibret Mequanint. Aggiungendo che il bioadesivo “fa il suo lavoro” indirizzandogli banalmente contro anche “la torcia dello smartphone”.

 

Al momento il super sigillante non è ancora pronto per un impiego clinico, ma gli scienziati sono molto fiduciosi sugli sviluppi futuri del loro lavoro. Mequanint ha in particolare specificato che sono già in calendario degli studi per valutare l’efficacia della super colla sui tessuti umani.