Carboidrati, la vera benzina che non dobbiamo mai dimenticare

Ingiustamente demonizzati sono il cardine della dieta mediterranea

31/10/2021 - di Ciro Vestita

Ha un titolo volutamente provocatorio il mio ultimo libro: “Viva i Carboidrati“: questo perché da anni pane e pasta vengono in modo folle continuamente demonizzati. Quale errore, visto soprattutto che questi alimenti sono il cardine della nostra dieta mediterranea.

 

Per spiegare bene il loro valore, facciamo un esempio: il nostro organismo è una macchina che ha come carburante una benzina chiamata glucosio. La migliore stazione di rifornimento per questa benzina sono i carboidrati: dopo poco tempo infatti un piatto di pasta diventa glucosio dando energia al nostro organismo. È anche vero che i carboidrati non sono l’unica fonte possibile di questa benzina: pure una bistecca alla fine dà glucosio, ma è come andare da Pisa a Firenze passando da Palermo.

 

Ovviamente ci sono i carboidrati nobili, che sono i cereali: orzo, riso, avena, farro, che oltre a nutrirci ci forniscono una molecola fortemente cardioprotettiva chiamata Betaglucano. Nella scala valori seguono pane e pasta soprattutto se uniti a legumi: ottimi quindi pasta e ceci, farro e lenticchie etc.

 

Ci sono poi i carboidrati una tantum ad es, una bella sfoglia alla crema. È un alimento premio che ogni tanto va gustato, sennò che vita è…