Il Beauty sculpt è una tecnica di massaggio profondo
Il Beauty sculpt è una tecnica di massaggio profondo

MILANO - Infiammazioni del trigemino, postumi  di traumi facciali, problematiche mandibolari e acufeni. Disturbi che trovano beneficio nel  ‘Beauty sculpt’, una tecnica messa a punto da Danilo Leonardi, fisioterapista e biologo, ispirata a metodiche di riabilitazione su pazienti incidentati utilizzate con successo in Israele.

"Il ‘Beauty sculpt’ – spiega Leonardi – combina, personalizzandolo, un insieme di metodologie strutturate su manipolazioni manuali e sulla veicolazione attraverso la pelle di principi di ultima generazione". 

"Possono beneficiarne – prosegue l’esperto – coloro che hanno avuto problemi al trigemino o soffrono di cefalee e acufeni, bruxismo o hanno una cattiva occlusione delle arcate dentali. Fastidi che incidono sulla muscolatura del viso, che può apparire ‘invecchiato’ anche in giovane età".

Quindi un aspetto più maturo non è dovuto solo alla comparsa delle rughe? "No, la degenerazione del sistema nervoso è tra le cause più importanti, seguito da quella del tessuto connettivo e dalle conseguente formazione di aderenze muscolari. I muscoli facciali più importanti sono irrorati dal nervo trigemino; con il passare degli anni una prolungata contrazione muscolare, unita a errate posture, può comportare un precoce invecchiamento del tessuto connettivo", chiarisce Leonardi.

Le conseguenze si fanno vedere: "Alcune parti del viso ad esempio gli zigomi, potrebbero svuotarsi, altre invece, come il mento e le guance, aumentare di volume, causando la perdita dell’ovale".

Esiste un numero di sedute per ottenere benefici?

"La risposta è individuale – conclude l’esperto –. Sin dalla prima seduta è possibile però notare una modifica della struttura muscolare del viso, destinata ad amplificarsi nei giorni successivi al trattamento".