L’autunno è servito
L’autunno è servito

L’autunno, con il cambio di stagione, porta anche al cambio di alimentazione. Addio a pomodori, melanzane, zucchine (a meno che non siano coltivati in serra), via libera a cavoli, insalate invernali, zucche. E per quel che riguarda la frutta, ecco mele e melograno. Sono verdure e frutti tipici del nostro Paese, e soprattutto bio: lo evidenzia una ricerca di Coldiretti-Ixé da poco presentata al Sana di Bologna (il Salone internazionale del biologico e del naturale), seconda la quale quasi due italiani su tre (64%) acquistano prodotti biologici regolarmente (22%) o occasionalmente (42%). Una svolta greeen che ha visto i consumi di prodotti biologici degli italiani raggiungere nel 2018 il valore di 3,6 miliardi.

Che si facciano gli acquisti nella grande distribuzione, dal fruttivendolo sotto casa, che ci si ritagli un fazzoletto di orto sul balcone o nel giardino o che si vada dal contadino fuori porta, cosa mettere in tavola che coniughi il gusto con la salute? La grande famiglia dei cavoli ci accompagnerà tutto l’inverno. Broccoli, broccolo romanesco, cavolo verza, cavolo cappuccio, cavoletti di Bruxelles, cavolfiore, cavolo nero saranno i protagonisti di zuppe (in testa il cavolo nero per la ribollita toscana), stufati per accompagnare la carne (verza, rosso e cappuccio), di gustose insalate (cappuccio, verza e cavolo rapa). Questi ortaggi hanno dalla loro (oltre al costo contenuto) il fatto di apportare poche calorie (un cavolfiore bollito ne apporta 40 all’etto) e molti sali e vitamine. I cavoli contengono zolfo, calcio, selenio, magnesio, potassio, fosforo, rame, sodio, vitamine del gruppo B, tra cui l’acido folico, e vitamina C. E poi sono ricchi di fibre ed aiutano l’apparato gastro-intestinale. Sono note le loro proprietà antinfiammatorie, e svolgono un’azione importante nella prevenzione di vari tipi di tumori, da quello ai polmoni a quello al colon.

Dai cavoli alla zucca, altra grande amica di stagione, anch’essa povera di calorie e benefica per la salute. Come tutti gli ortaggi di colore arancione è ricca di caroteni, utili nella sintesi della vitamina A, dalle proprietà antiossidanti e antiinfiammatorie. Contiene molti minerali (calcio, potassio, sodio, magnesio, fosforo) e vitamine, in primis la E, apporta fibre ed è diuretica.

PIATTI A COLORI La grande famiglia
di cavoli e broccoli
ci accompagnerà per tutto l’inverno. La zucca fa scorta
di vitamina A

È anche il tempo delle mele, che non hanno bisogno di presentazioni in tavola: sono fonti di vitamina C, sali minerali come il potassio, e ideali per chi segue regimi ipocalorici: 100 gr. di mela apportano circa 40 calorie.

Con queste tre ‘chicche’ di stagione si può preparare una gustosa insalata ricca di proprietà benefiche. Mele a tocchetti (indicate le Golden Delicious asprigne e leggermente croccanti), cavolo cappuccio affettato a striscioline, pezzetti di zucca leggermente scottata (o al forno o al vapore), gherigli di noce, un filo di olio evo e, se piace, un paio di cucchiai di yogurt magro: l’insalata è pronta in pochi minuti ed accontenterà gusto e linea.