Sempre utile la pratica di un’attività fisica (senza esagerare con i carichi) per sostenere e irrobustire la massa muscolare che circonda e protegge le articolazioni. Esercizi moderati di potenziamento, combinati ad altri di allungamento e stretching, mantengono l’elasticità e la funzionalità del movimento. Tra i prodotti nutraceutici si può trarre beneficio da alcune molecole di origine vegetale con effetto analgesico e antinfiammatorio (artiglio del diavolo, boswelia, spirea), o da altre non fitoterapiche con azione riparativa e di sostegno sulle cartilagini (integratori a base di collagene, acido ialuronico, lucosamina)".