Amici a quattro zampe. Alimentazione sana e nutriente: la pappa è a regola d'arte
Amici a quattro zampe. Alimentazione sana e nutriente: la pappa è a regola d'arte

IN QUEST’EPOCA di attenzione a ciò che mangiamo, anche l’alimentazione degli amici a quattro zampe cambia: oggi anche per loro è tempo di pappe sane, nutrienti e soprattutto adatte alle loro specifiche esigenze.

I padroni di cani in particolare, si dividono in due categorie: chi preferisce cibi casalinghi e chi invece sceglie scatolette e crocchette. Alle prime ricorre soprattutto chi ha cagnolini di piccola taglia e magari un po’ capricciosi: carne magra, bianca o rossa, cotta ma senza sale (nocivo per il cane), pesce, zucchine e carote lessate, riso o pasta ben scolate e sciacquate perché Fido non digerisce bene l’amido, e un filo di olio (fonte di Omega3) rappresentano un’alimentazione classica. Bene anche la frutta come mele, banane, pere. La pappa fatta in casa potrebbe portare a carenze di zinco, rame, vitamine E e D, EPA e DHA, e in questi casi sarà il veterinario a consigliare integratori, ma è raro che ciò si verifichi. Se l’animale ha problemi di allergie, reni, cuore, con un’alimentazione casalinga è più facile selezionare ciò che è più indicato, ad esempio molti cani allergici vengono nutriti con carne di agnello, molto digeribile e che non dà problemi.

Chi sceglie i prodotti commerciali dovrà fare attenzione a leggere bene l’etichetta, perché se il cibo è di scarsa qualità si possono avere problemi di peso, di dermatiti, di intestino, di digestione, di reni, di fegato. In etichetta troviamo elencati per primi gli ingredienti presenti in misura maggiore, che dovrebbero essere carne o pesce. Si trova anche la dicitura “carne e derivati” (o “farina di carne”), ma questi ultimi possono essere unghie, pelle, pelo, insomma sì proteine ma non certamente nobili. Nel cibo secco i cereali vanno bene ma non in quantità eccessiva. Crocchette o umido con il 20 per cento di proteine e il 10 per cento di grassi sono una buona combinazione per un animale adulto, sano e in buona salute. I grassi sono importanti: aiutano il metabolismo e trasportano le vitamine (A,D,E e K). Vitamine e sali minerali sono sempre presenti nel cibo industriale, quindi da quel lato è difficile che si verifichino carenze.

La sempre maggiore attenzione alla salute dei pet ha portato i produttori di cibo a porre molta attenzione nell’uso di conservanti, coloranti, aromatizzanti. Oggi la scelta di alimenti pronti è vastissima, e non solo per cani che abbiano patologie, o problemi dovuti all’età, ma anche intolleranti o celiaci (ci sono cibi privi di farine e di glutine). L’ultima frontiera sono in croccantini a base di insetti come unica fonte proteica animale, e sono dedicati ai cani che soffrono di allergie alimentari, al posto di coniglio, cavallo, agnello.