Alternative allo zucchero nei dolci, quali dolcificanti usare

Dolcificanti in polvere o liquidi: scopriamo quali sono i migliori ingredienti per sostituire lo zucchero bianco semolato nei dolci

24/10/2021 - di Redazione
Ingredienti e strumenti per la preparazione dei dolci in cucina

Chi segue una dieta ipocalorica o vuole semplicemente controllare l’alimentazione senza rinunciare al piacere di torte, pancake e dessert può provare a sostituire lo zucchero bianco nei dolci con delle valide alternative naturali. Ecco gli ingredienti in polvere e quelli liquidi da utilizzare nelle ricette, con le giuste proporzioni per non alterare il gusto dei piatti.

 

I dolcificanti in polvere per sostituire lo zucchero bianco

La prima categoria di dolcificanti alternativi allo zucchero è quella che comprende i prodotti in polvere. È l’alternativa senza dubbio più semplice da usare in cucina perché garantisce la preparazione di un impasto con la stessa consistenza e una maggiore facilità nel dosaggio.

Il dolcificante in polvere più diffuso che si utilizza al posto del prodotto bianco semolato è lo zucchero di canna. Si trova in commercio sia nella versione normale che in quella integrale e va usato nelle ricette rispettando le dosi del prodotto tradizionale. Il sapore è sicuramente meno dolce e con un retrogusto particolare di liquirizia.

Un’altra ottima alternativa è lo zucchero di cocco, simile per consistenza a quello di canna ma più dolce. Si può usare in quantità leggermente minori rispetto a quello bianco: 90 g di prodotto al posto di 100.

Il fruttosio, dolcificante naturale che si ricava dalla frutta, è più potente rispetto allo zucchero bianco. Si possono usare 75 g di prodotto nelle ricette che prevedono 100 g di semolato.

La stevia, altra ottima alternativa allo zucchero bianco da usare nei dolci, è un ingrediente perfetto per chi soffre di diabete e non contiene calorie. Ha un retrogusto leggermente balsamico (ricorda il gusto dell’anice) e si può utilizzare in cucina in proporzioni decisamente minori rispetto allo zucchero bianco: 35-40 g al posto di 100.

 

I dolcificanti liquidi per sostituire lo zucchero nei dolci

Anche i dolcificanti liquidi possono essere usati al posto dello zucchero nella preparazione dei dolci con ottimi risultati. A differenza di quelli in polvere, però, bisogna sottolineare come l’impasto, per forza di cose, sia più morbido rispetto a quello tradizionale.

Il più famoso e utilizzato dolcificante liquido è sicuramente il miele. Ne bastano 80 g per le ricette che prevedono 100 g di zucchero bianco.

Chi vuole una valida alternativa può provare con malto e melassa. Il primo si usa soprattutto per dolcificare creme e biscotti e va adoperato in dosi maggiori rispetto al prodotto semolato: servono 150 g per le ricette che ne prevedono 100. La melassa, uno sciroppo di zucchero molto corposo, ha un potere dolcificante maggiore rispetto allo zucchero tradizionale: bastano 70 g di prodotto per sostituirne 100.

Ultimo ma non meno importante tra le alternative liquide allo zucchero bianco nei dolci è lo sciroppo d’acero, perfetto, ad esempio, sui pancake. Per le preparazioni ne serve di meno rispetto allo zucchero bianco, ne bastano 70 g in una ricetta che ne prevede 100.