Ospedali di diritto privato istituti di ricerca, ricovero e cura, fondazioni: sono tutti mobilitati in questi giorni di emergenza. «L’Associazione Italiana ospedalità privata, in quanto componente del Servizio sanitario nazionale – si legge in una nota – offre il proprio contributo alla gestione della diffusione del contagio da Codiv-19 con tutte le strutture di diritto privato associate». «Abbiamo una grande responsabilità, quella di porre in essere una serie di provvedimenti per garantire le migliori condizioni possibili ai degenti, agli operatori sanitari, alla popolazione» dichiarano la presidente Aiop, Barbara Cittadini, e Gabriele Pelissero, capo delegazione Aiop presso l’Unione Europea dell’Ospedalità Privata, a seguito di quanto dichiarato dal Presidente del Parlamento europeo.