5 oli essenziali da usare in estate

23/07/2021
oli essenziali da usare in estate

Gli oli essenziali sono ottimi alleati per la cura e il nutrimento della pelle e per lenire scottature e rossori durante la stagione più calda. Possono essere anche utilizzati per allontanare gli insetti, eliminare il gonfiore delle gambe, ma anche per migliorare la qualità del sonno. Scopriamone 5 da usare in estate.

 

1. Olio essenziale alla lavanda

Uno degli oli essenziali che si presta di più all’utilizzo durante la stagione calda è quello alla lavanda: cura le punture di insetti, le irritazioni e migliora il sonno.
Si può usare puro per alleviare il dolore e il bruciore delle punture di insetti, con la fragranza che resta sulla pelle e funge anche da repellente.
Abbinato all’acqua è perfetto per dare sollievo alle scottature solari e ne bastano una decina di gocce da diffondere sul plesso solare (la parte del corpo che occupa l’addome, subito sotto il diaframma) per migliorare la durata e la qualità del sonno.

 

2. Olio essenziale alla camomilla

Anche l’olio essenziale puro alla camomilla, con il suo forte potere calmante, riesce ad attenuare rossori, pruriti ed eritemi causati dall’esposizione ai raggi solari. La pelle secca e poco elastica, tipica della stagione calda, può venire reidratata e nutrita con la fragranza alla camomilla.
Basta un massaggio serale con 5 o 6 gocce di olio essenziale – abbinate a dell’olio extravergine d’oliva o di cocco – per idratare e rendere elastico il derma.

 

3. Olio essenziale al geranio

La fragranza essenziale al geranio si può usare come doposole per nutrire la pelle e renderla più liscia e morbida. Il geranio, inoltre, ha capacità repellenti contro le zanzare e gli altri insetti: basta bruciare l’essenza in una lampada apposita. Si può usare sia per gli ambienti all’aperto che in quelli al chiuso (in questo caso arieggiando i locali prima di soggiornarvi).

 

4. Olio essenziale alla citronella

Le capacità della citronella di allontanare gli insetti sono ben note. In commercio, infatti, si trovano molti diffusori di questo olio essenziale, chiamato anche lemongrass, in grado di combattere zanzare e simili. La citronella si può usare anche per drenare i gonfiori degli arti inferiori, tipici dell’estate. Basta unirla a dell’olio per massaggi, stendere l’unguento sulle gambe partendo dalle dita dei piedi e arrivando fino all’inguine.

 

5. Olio essenziale alla menta

L’olio essenziale alla menta è un ottimo rimedio naturale contro il mal di testa: bastano 5 gocce diluite in un cosiddetto olio vettore (jojoba, argan, lino o mandorle dolci ad esempio) per lenire il dolore con un massaggio rilassante.
Per combattere il mal d’auto meglio invece un’inalazione a secco tramite gli spruzzatori che si trovano nelle erboristerie e in tutti i negozi specializzati. La fragranza essenziale alla menta è ideale anche per un pediluvio defaticante e decongestionante. Bastano 5 gocce di prodotto e 3 cucchiai di sale grosso diluiti in acqua fredda o tiepida. Il trattamento deve durare almeno 15 minuti senza superare i 20.