Roma, 5 novembre 2007 - Mischiare vodka ed energy drink equivale ad "assumere un mix di cocaina ed eroina". Con micidiali effetti sulla salute. A mettere in guardia dalle conseguenze di cocktail a base di alcolici e bevande energizzanti, l'ultima tendenza dei giovani per ubriacarsi nei week end, è un esperto britannico, Don Serrat, fondatore del centro di recupero LifeWorks, alla luce dei risultati di uno studio americano sulle abitudini alcoliche degli studenti universitari.


La ricerca della Wake Forest University, la prima mai condotta di questo tipo e illustrata al congresso della Società americana di salute pubblica, ha coinvolto 4.271 studenti di 10 atenei negli Sati Uniti. I ragazzi che mischiavano energizzanti e superalcolici correvano il doppio dei rischi di sentirsi male tanto da richiedere l'aiuto del medico e di ritrovarsi in macchina con un guidatore ubriaco, ma anche di avere rapporti sessuali non protetti. Non solo. In una serata tipo, gli amanti dei cocktail 'up and down' bevevano il 36% in più degli altri studenti e riferivano il doppio di sbornie settimanali.


Ubriacarsi con alcolici e bibite a base di caffeina "è una 'moda' diffusa fra i giovani, come viene fuori parlando con gli studenti o leggendo blog e siti internet - commenta la principale autrice dello studio, Mary Claire O'Brien - Lo fanno per bere di più e più a lungo. Ma siamo rimasti davvero sorpresi di quanto sia alto il rischio di conseguenze serie e potenzialmente letali". Perchè mischiare alcol e caffeina è come "salire in macchina e premere il pedale dell'acceleratore e del freno contemporaneamente".