{{IMG_SX}}MILANO, 10 ottobre 2007 -  Un naso tutto nuovo, senza usare il bisturi. È possibile grazie a un'innovativa tecnica di rinoplastica non chirurgica che utilizza filler permanenti, totalmente biocompatibili, e che sta riscuotendo grande successo in campo scientifico. Del tema si parlerà venerdì a Milano, in occasione del nono Congresso internazionale di medicina estetica.


Il successo della tecnica - evidenzia una nota - si fonda su un semplice, quanto naturale principio di armonia del viso: riempiendo con i filler la parte alta del naso per far scomparire un'eventuale 'gobbà, intervenendo sul dorso per riempire schiacciamenti, tirando su la punta, correggendo gli zigomi o un mento sfuggente si può rendere un volto più bello e armonioso.

L'intervento richiede poco tempo, è indolore, reversibile e riesce a correggere piccoli e grandi inestetismi. Con un costo sensibilmente più basso rispetto ai classici e invasivi interventi chirurgici.