Roma, 24 aprile 2021 – In vista del rientro in zona gialla, da lunedì 26 aprile, e invogliati dal sole e dalle temperature gradevoli, tanti cittadini si sono riversati nelle vie dello shopping, in particolare via del Corso, chiusa per far defluire le persone. La chiusura momentanea, nel tratto pedonale da Largo Goldoni a Largo Chigi e Via Sistina, direzione piazza del Popolo, è stata disposta dalla Questura, che anche per questo weekend ha messo a punto un piano di controlli anti-assembramenti.

Affollati anche i parchi e le principali strade del centro storico della Capitale; in molti, approfittando della giornata di sole, hanno scelto le aree verdi per un giro in bicicletta, una passeggiata o per fare sport.

Riaperture zona gialla, i controlli del Viminale

Folla sul litorale romano

Presi d’assalto, in questo sabato pre-aperture, anche il litorale romano e in particolare Ostia. In tanti hanno infatti deciso di uscire per andare a passeggio sul lungomare, al pontile e al porto turistico di Roma, dove si registrano anche diverse uscite in barca tra i diportisti e la ripresa dell'attività velica.

Molte le auto sul lungomare. Inoltre, anche le spiagge libere sono state scelte da ragazzi e famiglie per una prima tintarella e, per i più coraggiosi, non è mancato il primo tuffo di stagione. E per un pranzo all’aria aperta, l’asporto si è rivelato molto gettonato. Presenze, anche se in numero più limitato, a Fiumicino e Fregene, dove però le numerose attività di ristorazione, nonostante qualche incertezza della categoria per la riapertura, sono in grande attesa per poter finalmente accogliere i propri clienti.

La situazione Covid in Lazio

“Oggi nel Lazio, su oltre 15mila tamponi e oltre 20mila antigenici per un totale di oltre 35mila test, si registrano 1.266 casi positivi, 23 decessi e 1.215 guariti. Aumentano i casi, mentre sono stabili i decessi e diminuiscono le terapie intensive e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 3%": lo afferma l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. A Roma i nuovi casi sono 596.