quotidiano nazionale
27 ott 2021
27 ott 2021

Virus sinciziale, neonati in terapia intensiva. Burioni: "Non abbiamo vaccino efficace"

Bambini intubati a Padova e Roma. Dopo mascherine e lockdown, che avevano tenuto lontano l'epidemia, si paga, dicono gli studiosi, il "debito di immunità"

27 ott 2021
featured image
Neonato
featured image
Neonato

"Tutti gli anni in autunno arriva il virus respiratorio sinciziale (Rsv) che riempie i reparti di pediatria e costituisce un pericolo non indifferente per i bambini più deboli. Purtroppo contro questo virus, scoperto negli anni '50, non abbiamo ancora un vaccino efficace". Lo scrive su Twitter il virologo Roberto Burioni, docente dell'università Vita-Salute San Raffaele di Milano dopo l'allarme emerso per i casi di bambini colpiti da questo virus e ricoverati anche in gravi condizioni.

Virus sinciziale, allarme nei neonati: come difendersi e riconoscere i sintomi

Bimbi intubati nelle pediatrie di Padova e Roma

Approfondisci:

Allarme virus sinciziale tra i neonati: 4 intubati in terapia intensiva a Padova, 2 a Roma

"Debito di immunità"

Approfondisci:

Epidemia virus respiratorio nei bambini, terapie intensive piene di neonati

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?