quotidiano nazionale
12 gen 2022
12 gen 2022

Violenza sulle donne, la proposta di Telefono Rosa: "Incentivi alle imprese che assumono"

La proposta è stata portata in Commissione Lavoro dalla vicepresidente di Telefono Rosa, Antonella Faietta

12 gen 2022
Maltrattamenti in famiglia, tre arresti
Maltrattamenti in famiglia, tre arresti
Maltrattamenti in famiglia, tre arresti
Maltrattamenti in famiglia, tre arresti

Roma, 12 gennaio 2022 – Violenza sulle donne in aumento, i vertici romani di Telefono Rosa lanciano un allarme al Governo. “Sosteniamo le donne che denunciano, incentivi alle imprese che assumono”. È la proposta portata in Commissione Lavoro da Antonella Faieta, vicepresidente di Telefono Rosa, presente alle audizioni sulle proposte di legge per l'inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza di genere.

“È un dato indiscutibile che, in una situazione di violenza, la difficoltà economica aggravi la situazione. Riteniamo importante sostenere le donne dopo che hanno trovato la forza di denunciare e siamo a favore della realizzazione di criteri per agevolare il loro ingresso o reingresso nel mondo lavorativo”, sottolinea Faieta.

Approfondisci:

Violenza donne, Roma capitale italiana di femminicidi: 14 casi nel 2021

Telefono Rosa è lo storico punto di riferimento per le donne che vivono situazioni di difficoltà, dalla violenza e non solo. “La prospettiva di poter lavorare sarà di stimolo alle donne che si sentono ingabbiate in una relazione violenta – ha aggiunto la vicepresidente –, Ma, in merito alle proposte di legge, le beneficiarie non possono essere solo le vittime di violenza domestica. Anche le imprese devono avere incentivi se assumono donne vittime di violenza”.

Approfondisci:

25 novembre, nasce a Roma uno spazio per aiutare le donne a denunciare la violenza

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?