Polizia in azione (foto di repertorio)
Polizia in azione (foto di repertorio)

Roma, 14 maggio 2021 – Minaccia il vicino con una pistola dopo una banale lite. Succede a Velletri, cittadina di 52mila abitanti alle porte di Roma, dove la polizia ha rintracciato e denunciato per minacce aggravate un 26enne del posto.

La lite per gli schiamazzi in strada

Stando alle ricostruzioni, il giovane si sarebbe indispettito dopo che un residente della zona lo aveva rimproverato per i rumori eccessivamente forti che stava causando in sella a una moto da cross, con la quale stava peraltro effettuando delle manovre pericolose in strada.

La discussione tra i due si è subito trasformata in un’accesa lite, terminata solo quando il proprietario di casa ha minacciato di chiamare le forze dell’ordine. A quel punto il 26enne si è allontanato, per poi ritornare subito dopo a bordo di una Smart, seduto dal lato passeggero.

Punta la pistola contro il vicino

Sceso dall’auto, il giovane si è quindi diretto verso il cancello della casa dell’uomo, iniziando a inveire contro di lui e a minacciarlo puntandogli contro una pistola, che teneva nella cintura dei pantaloni, per poi allontanarsi di nuovo.

Questa volta, però, il vicino di casa ha deciso di chiamare realmente il 112. Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato di Velletri, diretto da Luca De Bellis, al quale l’uomo ha raccontato quanto accaduto e fornito le immagini del sistema di videosorveglianza della sua abitazione.

Giovane denunciato per minacce aggravate

Grazie a delle indagini-lampo, i poliziotti sono quindi riusciti a identificare il 26enne risalendo prima alla moto e poi al suo indirizzo di residenza. Qui, durante una perquisizione, gli agenti hanno rivenuto diverse armi e munizioni regolarmente denunciate e detenute dal padre del ragazzo.

Tra queste c’era anche la pistola utilizzata per minacciare l’uomo che lo aveva rimproverato. Il 26enne è stato quindi denunciato a piede libero per minacce aggravate, mentre è ancora al vaglio degli inquirenti la posizione di suo padre.