quotidiano nazionale
14 mag 2022

Trinità dei Monti, l'automobilista della Maserati agli agenti: "Ho sbagliato manovra"

Rintracciato a Malpensa il responsabile del danneggiamento della scalinata di piazza di Spagna, si tratta di un imprenditore straniero di 37 anni 

14 mag 2022
La Maserati scende la scalinata di Trinità dei Monti a Roma
La Maserati scende la scalinata di Trinità dei Monti a Roma
La Maserati scende la scalinata di Trinità dei Monti a Roma
La Maserati scende la scalinata di Trinità dei Monti a Roma

Roma, 14 maggio 2022 - Lo hanno fermato all'aeroporto di Malpensa mentre restituiva la Maserati con cui la sera prima era sceso dalla scalinata di Trinità dei Monti a Roma. Danneggiandola per poi darsi alla fuga. 
Rintracciato e denunciato, è un imprenditore straniero, di 37 anni di origine saudita, l'uomo che a bordo di una Maserati, nella notte tra martedì e mercoledì 11 maggio, ha danneggiato la scalinata patrimonio dell'Unesco in piazza di Spagna per poi darsi alla fuga. Ha cercato di restituire la vettura – presa a noleggio qualche giorno prima – allo scalo Malpensa, in Lombardia, quando è stato intercettato dagli agenti della dogana.

Davanti ai poliziotti si sarebbe giustificato dicendo: "Ho sbagliato manovra". Nei confronti del 37 anni è scattata la denuncia per danneggiamento aggravato. 

La Maserati sulla scalinata di Trinità dei Monti a Roma la notte dello scorso 11 maggio
La Maserati sulla scalinata di Trinità dei Monti a Roma la notte dello scorso 11 maggio

Sulle tracce dell'automobilista 

Le indagini, avviate immediatamente dagli agenti del I Gruppo Centro "ex Trevi" di Polizia Roma Capitale,  hanno permesso di risalire, già nelle ore immediatamente successive, ai dati relativi al veicolo preso a noleggio. Grazie alle ulteriori verifiche, con il contributo dell'azienda di autonoleggio con sede a Milano, è stato possibile individuare il responsabile, fermato al momento della consegna dell'auto a Malpensa.

Targa e modello dell'auto restituita erano corrispondenti con quella segnalata da Roma. Messo alle strette, lo straniero ha confermato di essere stato lui alla guida della vettura di lusso con cui era sceso lungo la scalinata di Trinità dei Monti, rompendo alcuni  gradini. Il fermato è stato quindi identificato e di concerto con la Procura della Repubblica di Busto Arsizio, deferito all’Autorità Giudiziaria per danneggiamento di beni monumentali. 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?