Lunedì 15 Luglio 2024

Treni bloccati, guasto a Roma: l’odissea dei tifosi della Lazio diretti a Milano

Ritardi fino a 200 minuti. La circolazione ferroviaria resta fortemente rallentata. Centinaia di persone si sono riversate sui binari. Attivati bus sostitutivi

Treni, guasto sulla linea elettrica: caos alla stazione Termini di Roma

Treni, guasto sulla linea elettrica: caos alla stazione Termini di Roma

Roma, 6 maggio 2023 – Ancora forti disagi nel pomeriggio di oggi 6 maggio sul nodo ferroviario di Roma, a causa di un guasto alla linea elettrica tra Roma Tiburtina e Settebagni già risolto dai tecnici di RFI poco dopo le 12:30, ma che ha comportato ritardi saliti fino a 200 minuti per treni ad Alta Velocità, InterCity e Regionali. E’ ancora in corso l’intervento dei tecnici.

Dalle stazioni di Firenze Santa Maria Novella, Roma Tiburtina, Roma Termini e Napoli Centrale, informano le Ferrovie, è prevista la distribuzione di kit con generi di conforto a cura del personale di Assistenza clienti di Trenitalia.

Particolari disagi per i tifosi di calcio impegnati in trasferta nella tratta Roma-Milano: la giornata di campionato prevede infatti la sfida incrociata Milan-Lazio e Roma-Inter, con la prima alle 15 e la seconda alle 18.

Ritardi anche fino a 200 minuti

I treni Alta Velocità, InterCity e Regionali possono registrare un maggior tempo di percorrenza fino a 200 minuti, essere instradati sulla linea convenzionale tra Roma e Orte, e subire limitazioni di percorso o cancellazioni. 

Ecco i treni interessati: Il treno IC 583 Milano Centrale (6:05) – Napoli Centrale (15:29) oggi termina la corsa a Campoleone. Il treno IC 596 Napoli Centrale (14:20) - Firenze Campo Marte (19:32) oggi ha origine da Campoleone alle ore 16:07. Il treno IC 540 Roma Termini (15:22) - Ancona (19:05) oggi è cancellato. I passeggeri possono utilizzare i primi treni utili a cura del personale di Assistenza clienti di Trenitalia. Il treno IC 541 Ancona (15:55) - Roma Termini (19:50) oggi è cancellato. Trenitalia comunica che "i passeggeri possono utilizzare i primi treni utili a cura del personale di Assistenza clienti di Trenitalia". E' possibile conoscere l'andamento del proprio treno e le soluzioni di viaggio dalla stazione di interesse con Cerca Treno, sul sito www.viaggiatreno.it 

Bus sostitutivi

Attivato il servizio sostitutivo con bus per i treni Regionali tra Roma Ostiense e Fara Sabina. Lo comunica Trenitalia dopo i forti rallentamenti attorno al nodo di Roma registrati da stamattina alle 9.30 in seguito a un guasto alla linea elettrica tra Roma Tiburtina e Settebagni.

Ritardi a catena

Rimasti fermi 40 minuti alla stazione di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, i passeggeri del Freccia Rossa Torino - Salerno hanno approfittato per una sgambata per i loro cani e per bere prima di risalire al volo sul treno ripartito poi verso il Sud. A provocare la sosta imprevista il guasto sulla linea elettrica tra Roma Tiburtina e Settebagni. Non sono mancate proposte fatte in modo molto vibrante da parte di chi, partito dal capoluogo piemontese, si è trovato a dover affrontare questa sosta inattesa peraltro dopo ore di viaggio. Il personale, per alleviare il caldo e il disagio, ha aperto le porte in banchina consentendo ai passeggeri di scendere per rifocillarsi. Intorno alle 14 il treno è ripartito. "Una sosta improvvisa però, mettiamola, così abbiamo conosciuto seppur al volo una località nuova chissà che non torneremo", ha commentato con ironia un viaggiatore romano

Trenta convogli coinvolti

Da questa mattina la circolazione ferroviaria in direzione nord di Roma è fortemente rallentata per un guasto alla linea elettrica nel tratto tra Roma Tiburtina e Settebagni: i treni sono rimasti bloccati sui binari in uscita dalla Capitale, i tecnici di Trenitalia - come informa la stessa azienda - sono al lavoro per risolvere il problema. Disagi e ritardi fino a 120 minuti per gli oltre 30 convogli delle Fs Alta Velocità, InterCity e Regionali coinvolti.

Gente sui binari

Lungo la linea che scorre parallela a via Salaria diverse centinaia di persone si sono assiepate sui binari vicino ad alcuni treni con le porte aperte. In particolare, molti dei passeggeri erano tifosi della Lazio che si stavano recando a Milano per assistere alla partita dei biancocelesti contro il Milan in programma alle 15.

La situazione a Termini

Caos alla stazione Termini, con la calca dei viaggiatori lungo le banchine e i disagi che ovviamente coinvolgono anche i treni Italo. Molti i racconti infuriati affidati ai social: "Siamo bloccati da tre ore in treno senza corrente, bagni intasati, senza acqua e senza aria condizionata. Vergogna", scrive un utente. . E ancora "Ancora bloccati diversi tifosi, fermi sotto il sole con temperature che hanno raggiunto i 40°". Sono da poco passate le 13 quando "Finalmente hanno acceso il treno, non si respirava. Siamo stati tre ore senza aria e con i bagni che non scaricavano” si legge in un tweet dei tifosi bloccati sul treno. "Per molti è ormai impossibile raggiungere Milano", aggiungono

Guasto risolto, restano i disagi

E' stato ripristinato alle 12.40 dai tecnici di RFI il regolare funzionamento della linea ferroviaria Roma-Firenze, dopo il guasto alla linea elettrica aerea che si era verificato in mattinata tra Roma Tiburtina e Settebagni. Lo fa sapere una nota del Gruppo Ferrovie dello Stato, sottolineando che la circolazione ferroviaria era "fortemente rallentata questa mattina sia in direzione nord sia in direzione sud per un guasto alla linea elettrica di alimentazione dei treni verificatosi al passaggio dell'Intercity 533. L'arresto dell'Ic e la mancata alimentazione elettrica hanno determinato anche lo stop di altri treni, sempre nel medesimo tratto di linea. I viaggiatori sono stati informati e assistiti dal personale di bordo e di assistenza nell'attesa che fosse riattivata l'erogazione elettrica e potesse riprendere la circolazione". Nonostante l’intervento dei tecnici nel pomeriggio si sono accumunali fino a 200 minuti di ritardo sulle linee.