Trastevere calcio
Trastevere calcio

Roma, 26 giugno 2021 – Il Trastevere calcio ha annunciato che, nonostante la vittoria nei playoff, non presenterà domanda per un possibile ripescaggio in Serie C. La comunicazione è arrivata direttamente dal presidente della squadra del Rione romano, Pier Luigi Betturri: “Siamo costretti a rinunciare”.

"Sfumata anche la possibilità di giocare ad Aprilia"

Il numero uno della terza squadra della Capitale, amareggiato, ha spiegato anche che è saltata la possibilità di giocare le partite casalinghe ad Aprilia, il cui impianto sarebbe omologato per la terza serie: “Sfumata anche questa chance, siamo impossibilitati a farci avanti: le regole sugli impianti sono chiare, e a Roma e provincia non ce n'è uno che possa ospitarci nel caso fossimo ripescati in serie C”.

Inutile, secondo Betturri, sperare nelle istituzioni. Nei mesi scorsi il presidente ha fatto più volte richieste di questo tipo all’amministrazione capitolina, ma senza ottenere risposte convincenti. La situazione dell'impiantistica sportiva della Capitale è tale che il Trastevere debba rinunciare al suo sogno.