4 feb 2022

Traffico di droga, sequestrato un carico di marijuana al Porto di Civitavecchia

Oltre 60 chili di infiorescenze confezionate sottovuoto, il carico era nascoto in un furgone in arrivo dalla Sardegna. L'autista è stato arrestato con l'accusa di traffico di droga

(DIRE) Roma, 4 feb. - Un uomo di 45 anni
La droga sequestrata e il cane antidroga

Roma, 4 febbraio 2022 – Era nascosto in un furgone i 60 chili di marijuana sequestrati al posto di Civitavecchia, un carico bollente scoperto dalle Fiamme Gialle di Roma. L'autista del veicolo, un italiano di 45 anni, è stato arrestato per l'ipotesi di reato di traffico di droga. Il carico arrivava dalla Sardegna, il furgone era appena sbarcato dal traghetto. La droga è stata intercettata dal fiuto di Losna, il cane antidroga dei finanzieri capitolini.

Il cane antidroga che ha scoperto il traffico
Il cane antidroga che ha scoperto il traffico

L'interesse per il carico trasportato dal furgone manifestato dal cane, insieme alla mancanza della documentazione di accompagnamento della merce e l'atteggiamento nervoso del conducente, hanno insospettito le Fiamme Gialle, che hanno deciso di ispezionare accuratamente il mezzo, scovando buste di cellophane sottovuoto contenenti infiorescenze di marijuana.

Il sequestro
Il sequestro

L'operazione rientra nell’azione contrasto ai traffici illeciti messo in campo dalla Guardia di Finanza di Roma negli scali di accesso alla Capitale, come quella che nei mesi corsi ha portato alla scoperta di 200 chili di droga nascosti in due “camion gemelli” provenienti da Barcellona. Dalla Guardia di finanza fanno sapere che "la misura è stata adottata allo stato delle attuali acquisizioni probatorie e, in attesa di giudizio definitivo, vale la presunzione di non colpevolezza".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?