Cubano rapinato da due minorenni (immagini di repertorio)
Cubano rapinato da due minorenni (immagini di repertorio)

Roma, 8 novembre 2021 - Due studenti di 16 e 17 anni, incensurati, sono ritenuti responsabili dell'aggressione ai danni di un 45enne cubano. L’uomo derubato di 3 catenine d'oro e un orologio, poi malmenato è finito in pronto soccorso.

I fatti

La scorsa notte i giovani hanno avvicinato l'uomo in via della Massa Calciana e, dopo averlo colpito con calci e pugni lo hanno rapinato e sono poi fuggiti a piedi per le vie limitrofe. Immediatamente intervenuti, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata sono riusciti a rintracciarli e a bloccarli, si tratta di due giovani romani di 16 e 17 anni, il primo è stato arrestato, mentre è stato denunciato a piede libero il 17enne con le accuse di rapina e lesioni personali in concorso.

La refurtiva nel giubbotto del 16enne

Una volta in caserma, i minori sono stati perquisiti e il 16enne è stato trovato in possesso della refurtiva, occultata in una tasca interna del giubbotto. La vittima, trasportata al policlinico Casilino è stato trattenuto in osservazione per un trauma cranico e una ferita lacero-contusa alla testa, con prognosi di 21 giorni. L'arrestato è stato accompagnato al Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli in attesa del rito direttissimo mentre il 17enne, deferito all'Autorità Giudiziaria, è stato riaffidato ai genitori.