Un intervento dei vigili del fuoco
Un intervento dei vigili del fuoco

Tivoli (Roma), 11 agosto 2021 – Si barrica in casa minacciando il suicidio, poi si getta da una finestra del quinto piano e “atterra” su un vigile del fuoco che era intervenuto per il soccorso, travolgendolo. Entrambi sono rimasti feriti, fortunatamente nessuno dei due è in pericolo di vita. È successo questa mattina a Tivoli, intorno alle 8.50, in un palazzo di via Trento.

Un 43enne affetto da problemi psichici, si è barricato nel suo appartamento al quinto piano di un palazzo. Era fuori controllo, urlava e minacciava di volersi suicidare. Quando ha sentito che i sanitari del 118, chiamati dai vicini di casa per sottoporlo a un trattamento sanitario obbligatorio, hanno tentato di entrare, forzando la porta d'ingresso insieme ai poliziotti, l'uomo si è buttato dalla finestra. Una caduta veloce, dal quinto piano, c'è voluta solo una manciata di secondi. E, prima di arrivare al suolo, ha travolto un vigile del fuoco che si trovata sotto al palazzo insieme ad altri colleghi per allestire il telo e il materasso gonfiabile che avrebbero dovuto servire per attenuare una eventuale caduta.

Entrambi sono stati trasportati in ambulanza in codice rosso: l'uomo che ha tentato il suicidio è stato ricoverato all'ospedale di Tivoli, il vigile del fuoco è stato portato in eliambulanza al Policlinico Gemelli di Roma. Non rischiano la vita.

Venezia, si tuffa dal ponte e rischia di schiantarsi sul vaporetto: Daspo per un 32enne