Tifosi della Roma allo stadio
Tifosi della Roma allo stadio

Roma, 1 dicembre 2021 – Tifoso della Roma aggredito e derubato dopo la partita contro il Genoa, arrestati due ultras rossoblu. A incastrare i tifosi violenti, due genovesi di 29 e 49 anni, sono state le immagini delle telecamere di sorveglianza di un bar di piazza Rossetti, a poca distanza dall’area di piazzale Kennedy adibita a posteggio pullman per i tifosi delle squadre ospiti a Genova.

È successo lo scorso 21 novembre, subito dopo la partita al Ferraris della Roma contro il Genoa. Il tifoso romanista è stato preso a calci e pugni, poi è stato derubato dei soldi e del cellulare. Lui stesso ha descritto alla polizia i suoi aggressori che, nel frattempo, si erano mescolati ad altri ultras nel bar di piazza Rossetti.

Per evitare tafferugli, visto il gran numero di tifosi presenti, gli agenti della Digos non sono intervenuti subito, ma hanno acquisito le immagini risalendo agli autori dell'aggressione. I due, già sottoposti a Daspo, sono stati arrestati.

Greta Beccaglia torna in mezzo ai tifosi. "Non dormo più, ma sono qui" - Roma, rubano un palo della segnaletica stradale: sei tifosi svizzeri nei guai