15 mar 2022

Roma, taser: primo intervento a Tor Bella Monaca, spacciatore immobilizzato in casa/VIDEO 

Gli stavano notificando un’ordinanza di custodia cautelare quando l'uomo, 53 anni, ha cominciato a ferirsi con un taglierino. Dopo il terzo avvertimento, i poliziotti hanno usato la  pistola elettrica

Roma, 15 marzo 2022 - Primo utilizzo del taser ieri sera 14 marzo a Roma. La pistola a impulsi elettrici è stata impiegata dagli agenti delle volanti della polizia per bloccare un uomo che, dopo essersi tagliato collo e torace, minacciava di provocarsi altre lesioni per non essere arrestato. 

Gli agenti sono riusciti a bloccarlo e a farlo trasportare in ospedale dal 118. Sottoposto ad accertamenti l'uomo non ha riportato conseguenze per l'uso della pistola a impulsi elettrici ma è stato medicato per i tagli. I poliziotti erano intervenuti in via Santa Rita da Cascia a casa dell'uomo, 53 anni con precedenti, sottoposto ai domiciliari, per eseguire un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti e nei confronti della convivente.

Alla vista degli agenti l'uomo però ha reagito autolesionandosi. Al momento viene piantonato in ospedale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?