Andrea Pignani
Andrea Pignani

Roma, 17 giugno 2021 – Si è ucciso sparandosi un colpo di pistola alla tempia Andrea Pignani, il 34enne responsabile della strage avvenuta domenica 13 giugno ad Ardea, alle porte di Roma, dove hanno perso la vita i fratellini Daniel e David Fusinato, di cinque e dieci anni, e il pensionato 75enne Salvatore Ranieri.

Disposto anche l’esame tossicologico sul killer

Lo ha accertato il medico legale di Tor Vergata che oggi ha eseguito l’autopsia, chiesta dalla Procura di Velletri, sul corpo del killer che, dopo la sparatoria, si è barricato in casa e si è suicidato. I pm hanno chiesto anche di svolgere un esame tossicologico, il cui risultato sarà depositato entro sessanta giorni.

Sabato i funerali di Daniel e David Fusinato

Intanto, sabato mattina a Ostia, si terranno i funerali dei due fratellini, entrambi uccisi con un solo colpo ciascuno, come certificato dall’esame autoptico eseguito sempre dall’Istituto di medicina legale di Tor Vergata.

I genitori di Daniel e David, tramite il loro legale, oggi hanno chiesto ai giornalisti che parteciperanno alle esequie che la loro presenza sia “marginale, discreta e rispettosa” per il loro dolore.