Discoteche
Discoteche

Roma, 17 novembre 2021 - Tornano le feste abusive a Spin Time, il locale che si trova nello stabile occupato dell’Esquilino, dove vivono 450 abusivi. Due anni fa era balzato alle cronache per l’intervento dell’elemosiniere del Papa, Konrad Krajewski, sceso in una botola per riattaccare la corrente agli abitanti dell'ex palazzo Inpdap. I residenti del quartiere insorgono: la movida è tornata allo Spin Time, con feste da sballo con tanto di Dj. Musica a tutto volume, assembramenti e nessuna misura antiCovid.

Covid Roma, 150 persone soprese a ballare in locale abusivo. Titolare denunciato per frode

Le casse sono tornare a tutto volume, gli abitanti non trovano pace. L’ultimo l'ultimo maxi-assembramento risale a sabato scorso, con una festa nel locale del seminterrato organizzata dagli studenti del Liceo Visconti. La palazzina è occupata dal 2012 dai gruppi autogestiti che si battono per il diritto alla casa.

Tra le lamentele degli abitanti dell’Equilino, anche un attacco alle istituzioni. Lo Spin Time è visto come un’attività commerciale in piena regola, che fa cassa con feste e alcolici senza licenze e in un locale totalmente abusivo, privo di qualsiasi requisito di sicurezza. Eppure le forze dell’ordine non intervengono. Una situazione giudicata paradossale da chi, ogni notte, deve rispettare le regole, per evitare multe e chiusure.

Roma, progetto 'Esquilino sicuro' per segnalare abusi nel rione storico