Martedì 23 Luglio 2024

Roma, Sovrintendenza dice no a cancellata su scalinata di Trinità dei Monti

“Ritengo che sia molto più importante la sensibilizzazione dei turisti e dei romani, piuttosto che la creazione di barriere” – ha detto l’esperto capitolino Claudio Parisi Presicce. Un anno fa un turista la danneggiò percorrendola con un suv

Scalinata Trinità dei Monti presa d’assalto dai turisti

Scalinata Trinità dei Monti presa d’assalto dai turisti

Roma, 5 giugno 2023 - "Sulla questione della scalinata dei Trinità dei Monti è estremamente delicata e vi va messa la massima attenzione e come si è fatto in tutti questi anni. Sono aumentate le telecamere per la video sorveglianza ed è stato definito in accordo con la polizia locale un presidio continuativo che consente di intervenire in tutte le circostanze possibili almeno durante il giorno. Infatti gli episodi più gravi sono avvenuti nelle ore notturne. Io penso che la competenza sia un tema e quello dell'indirizzo sia un tema diverso. Spetta al sindaco, all'assemblea, all'assessore dare l'indirizzo sulla base del quale si attivano le procedure necessarie". Così in audizione presso la commissione Giubileo di Roma Capitale, il sovrintendente capitolino ai Beni Culturali, Claudio Parisi Presicce, rispondendo a una domanda del presidente Dario Nanni circa la tutela della scalinata di Trinità dei Monti che si affaccia su piazza di Spagna e si trova proprio di fronte alla celebre fontana della Barcaccia.

Quest’ultima di recente è stata colorata di nero dagli ambientalisti di Ultima generazione, che vogliono portare l’attenzione ai cambiamenti climatici e chiedere che non venga più usato il combustibile fossile.

Col suv sulla scalinata

Ma la splendida scalinata di Trinità dei monti, sempre affollata di turisti, usata per sfilate di moda e per servizi fotografici, è stata danneggiata da un ingegnere saudita, rinviato a giudizio, che la notte dell'11 maggio 2022, l’ha percorsa a bordo di una Maserati Levante presa a noleggio. Il danneggiamento dei gradini, quantificato in circa 50mila euro, era stato immortalato anche dalle telecamere di videosorveglianza: il Comune di Roma Capitale si è costituito parte civile nel processo fissato per il gennaio 2025. L’uomo si era difeso sostenendo di aver sbagliato manovra.

La Maserati scende la scalinata di Trinità dei Monti a Roma
La Maserati scende la scalinata di Trinità dei Monti a Roma

Dal 1725 raccorda la piazza al Pincio

"Una semi barriera - ha spiegato - può essere una delle soluzioni e d'altro canto bisogna preservare l’integrità visiva e funzionale della scalinata che dal 1725 raccorda due livelli della collina del Pincio con la piazza. Io penso che l'intervento della Polizia locale, in occasione di un episodio recente legato alla Barcaccia, sia stato tempestivo, energico e idoneo per la salvaguardia di quel settore monumentale. Ripeto per noi la volontà del sindaco, dell'assemblea e dell'assessore è il punto di partenza per ogni eventuale esame di una diversa procedura di salvaguardia del monumento - ha aggiunto - io sono dell'idea, esprimo un parere da studioso, che qualsiasi elemento di sottrazione della scalinata alla fruizione piena possa essere un danno, perché ritengo che sia molto più importante la sensibilizzazione dei turisti e dei romani, piuttosto che la creazione di barriere e cancellate che si riducono a essere elementi di cattiva fruizione del monumento".