quotidiano nazionale
24 giu 2022
24 giu 2022

Scritte no-vax allo Spallanzani, frasi choc ai sanitari. Speranza: "Fatto inquietante"

"Vaccino di Stato sterminio legalizzato", "Vaxate i bambini siete mostri e assassini". Parole apparse stamattina sui muri dell'Istituto di Roma, simbolo della lotta al Covid in Italia

24 giu 2022
(DIRE) Roma, 24 giu. - Stanotte a Roma sono stati imbrattati i muri dell'entrata dell'Istituto Spallanzani con frasi choc sui vaccini. "Condanno fortemente questo gesto vile e auspico che gli autori siano presto individuati. Questi vigliacchi non hanno rispetto di chi in prima fila sta combattendo per difendere la salute di tutti" ha dichiarato l'assessore alla Sanit
Le frasi scritte stanotte all'ingresso dell'Istituto Spallanzani
(DIRE) Roma, 24 giu. - Stanotte a Roma sono stati imbrattati i muri dell'entrata dell'Istituto Spallanzani con frasi choc sui vaccini. "Condanno fortemente questo gesto vile e auspico che gli autori siano presto individuati. Questi vigliacchi non hanno rispetto di chi in prima fila sta combattendo per difendere la salute di tutti" ha dichiarato l'assessore alla Sanit
Le frasi scritte stanotte all'ingresso dell'Istituto Spallanzani

Roma, 24 giugno 2022 – Scritte no-vax sui muri dello Spallanzani, l’ospedale simbolo della lotta al Covid è entrato nel mirino della protesta contro il vaccino. Stanotte a Roma sono stati imbrattati i muri dell'entrata dell'Istituto Spallanzani, con frasi choc sui vaccini. “Le scritte intimidatorie comparse stamattina all'ingresso dello Spallanzani rappresentano un fatto inquietante”, commenta il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Proprio nei giorni in cui la curva dei contagi ha ripreso a salire e l’indice Rt nel Lazio è schizzato all’1,1 – ecco cosa comporta l’Rt così alto – il movimento no-vax torna a farsi sentire.

Il simbolo del movimento no-vax all'ingresso dello Spallanzani
Il simbolo del movimento no-vax all'ingresso dello Spallanzani

Le scritte choc: "Mostri e assassini"

Propaganda vaccinale per diritti e libertà atto criminale”, hanno scritto gli attivisti del solito collettino che da mesi colpisce in tutta Italia, frasi offensive scritte in rosso firmate con la W cerchiata. “I vaccini uccidono”, e ancora, “Vaccino di Stato sterminio legalizzato”. Ma non solo. “Vaxate i bambini siete mostri e assassini”. È quanto comparso sui muri esterni della struttura ospedaliera.

Presente anche una W rossa con un cerchio. Sull'episodio sono al lavoro carabinieri, polizia e agenti della Polizia Scientifica che hanno effettuato un primo sopralluogo e i rilievi di rito. “'Individuare gli autori, vigliacchi che non hanno rispetto di chi lotta in prima fila per la salute di tutti”, dice l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato.

Le frasi scritte stanotte all'ingresso dell'Istituto Spallanzani
Le frasi scritte stanotte all'ingresso dell'Istituto Spallanzani

Zingaretti: “Il vaccino ha salvato milioni di persone”

Immediate le reazioni delle istituzioni, che definiscono le frasi “farneticazioni" di stampo no vax. "Il vaccino anti Covid ha salvato milioni di esseri umani. Le scritte no vax allo Spallanzani contro gli operatori sanitari sono una follia”, è la reazione del governatore del Lazio, Nicola Zingaretti. ”Medici, infermieri e personale della sanità – continua – sono stati protagonisti di una battaglia per la vita. A loro, ancora una volta, grazie di cuore. Solidarietà, nella speranza che questi vigliacchi vengano presto individuati", conclude Zingaretti.

"Condanno fortemente questo gesto vile e auspico che gli autori siano presto individuati. Questi  vigliacchi non hanno rispetto di chi in prima fila sta combattendo per difendere la salute di tutti", aggiunge l’assessore regionale Alessio D’Amato.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?