Gli scontri di sabato 9 ottobre a Roma
Gli scontri di sabato 9 ottobre a Roma

Roma, 12 ottobre 2021 - Dopo gli scontri di sabato 9 ottobre a Roma gli arresti dei responsabili e le prime scarcerazioni arriva l’autodenuncia del poliziotto ripreso mentre colpisce un manifestante. "Questa mattina si è spontaneamente presentato in Questura il poliziotto ripreso in un video mentre colpisce un manifestante; dello stesso agente sono circolate altre immagini mentre si trova tra i manifestanti a Piazzale Flaminio lo scorso sabato pomeriggio". Lo sottolinea in una nota diffusa lunedì sera dalla questura di Roma. "Il poliziotto sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria che ne valuterà l'operato - informa la nota -. Nella giornata ieri è circolato un post sui canali social che riconduceva tali condotte ad un dirigente della Polizia di Stato, il quale è invece risultato del tutto estraneo ai fatti. L'autore del post è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per il reato di diffamazione e calunnia". Uno scambio di persona: la vicenda del video del poliziotto in borghese che picchiava un manifestante con calci e pugni era stata diffusa sui social con il nome di un altro poliziotto: un dirigente di un commissariato romano, che quel giorno non era neppure in servizio.