Immagini di repertorio
Immagini di repertorio

Roma, 17 settembre 2021 - Sono stati identificati e denunciati a piede libero dai carabinieri i due che sabato scorso avrebbero aggredito un 58enne che aveva la sola colpa di averli sorpresi mentre scaricavano calcinacci in strada in via del Trullo, all'altezza di via Pitigliano, alla periferia di Roma. Si tratterebbe di padre e figlio, cittadini romani di 28 e 52 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine, che dovranno rispondere di lesioni personali in concorso, rapina aggravata in concorso e danneggiamento. Secondo quanto dichiarato dal 58enne nella denuncia, l'uomo, vedendo i due buttare i calcinacci in strada, li ha rimproverati riprendendoli con il cellulare e loro per tutta risposta lo avrebbero aggredito, strappandogli dalle mani il telefonino per poi scagliarlo a terra dalla loro auto in corsa, mandandolo in frantumi. I militari della stazione Trullo, sulla base delle indicazioni rese nella denuncia dal 58enne, in pochi giorni hanno identificato la coppia di aggressori ritenuta responsabile del gesto, inviando una dettagliata informativa alla procura Roma.