Roma, 25 aprile: folla sul litorale alla vigilia della zona gialla
Roma, 25 aprile: folla sul litorale alla vigilia della zona gialla

Countdown per il rientro in zona gialla, da lunedì 26 aprile, e il litorale romano replica oggi le già tante presenze registrate sabato, anche nei parchi e nelle vie dello shopping della Capitale, in particolare via Del Corso, che ieri è stata chiusa momentaneamente per far defluire le persone.

Passeggiate, corse e qualche primo tuffo: la domenica in vista delle riaperture

Complici il sole e le temperature gradevoli, questa Festa della Liberazione, vigilia del ritorno in zona gialla, sta vedendo la presenza di tante persone sui lungomare di Ostia e oggi anche di Fiumicino e Fregene, in crescita via via nel corso della mattinata.

Passeggiate di famiglie con bambini, tanti ciclisti e runner ma anche, per i più coraggiosi, nonostante una brezza abbastanza intensa, tintarelle in spiaggia e primi tuffi. Diversi stabilimenti e chioschi balneari approfittano della giornata di oggi per continuare i preparativi in vista dell'apertura della stagione balneare, ma anche per offrire servizi gastronomici a partire da domani.

Gettonati, oltre alle pinete, anche i porti di Ostia e Fiumicino per camminare lungo i moli e sulla linea di costa si vedono molte vele alle prime uscite diportistiche di stagione. Sempre a Ostia cresce la curiosità per la Fontana dello Zodiaco, restaurata e inaugurata lo scorso 20 aprile.

Per il pranzo, c’è chi ha preferito organizzarsi da casa con un picnic e chi ha optato per il servizio di asporto organizzato da alcuni locali. Per il fine settimana, sono stati avviati intensi controlli su tutto il litorale da parte del dispositivo interforze e delle polizie locali per il rispetto delle misure anti Covid.

Situazione Covid nel Lazio 

Oggi nel Lazio, su oltre 13 mila tamponi (-1.493) e quasi 17 mila antigenici per un totale di oltre 30 mila test, si registrano 1.185 casi positivi (-81), 19 decessi (-4) e +1.159 guariti. Diminuiscono i casi e i decessi, le terapie intensive e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 3%. I casi a Roma città sono a quota 500.

"La zona gialla non è un tana libera tutti, bisogna continuare a mantenere massimo rigore nei comportamenti" afferma l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato