Le piantine sequestrate dai carabinieri
Le piantine sequestrate dai carabinieri

Roma, 27 maggio 2021 – I carabinieri della stazione di Gavignano hanno arrestato due coniugi incensurati di Colleferro, comune alle porte di Roma, di 50 e 62 anni, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante un normale controllo del territorio, i militari hanno fermato marito e moglie mentre viaggiavano a bordo della loro auto, trovandoli in possesso di una modica quantità di marijuana, ma anche di numerose bustine con residui della stessa sostanza.

Condannati per direttissima

Per questo motivo gli uomini dell’Arma, coordinati dalla Compagnia di Colleferro, hanno deciso di estendere la perquisizione anche all’abitazione della coppia, all’interno della quale è stata ritrovata una serra artigianale con dodici piantine di marijuana alte fino a un metro.

Dopo il sequestro della droga, i coniugi sono stati arrestati e messi ai domiciliari in attesa del processo per direttissima celebrato davanti al Tribunale di Velletri. Al termine dell’udienza il giudice ha infine convalidato l’arresto dei due, condannandoli a un anno e mezzo di reclusione e al pagamento di una multa di 12mila euro.