Prodotti ortofrutticoli nel mirino
Prodotti ortofrutticoli nel mirino

Roma, 24 Giugno 2021 – La Polizia di Roma Capitale ha sequestrato oltre tre tonnellate di prodotti ortofrutticoli in seguito ad accertamenti capillari nelle frutterie del quartiere Aurelio e in zona La Storta. In particolare, all’interno di un mercato rionale in via Boccea, sono stati confiscati oltre mille chili di frutta. Il titolare di un banco è stato quindi sanzionato per la presenza di muffa e per l'avanzato stato di decomposizione della merce esposta, che è stata immediatamente avviata a distruzione. Anche la struttura di vendita è stata posta sotto sequestro.

Intervento anche a La Storta

L’altra operazione si è verificata in zona La Storta, frazione a Nordovest di Roma, dove la Polizia ha confiscato altre due tonnellate di frutta per irregolarità amministrative. Insieme agli agenti del Gpit, Gruppo Pronto intervento traffico, si è proceduto anche nei confronti di un abusivo intento a vendere prodotti a bordo di un Apecar, senza regolare autorizzazione.

Nel complesso ammontano a 10mila euro il totale delle violazioni riscontrate. I principali illeciti rilevati negli alimenti sono stati il cattivo stato di conservazione e la mancanza di tracciabilità, oltre alle accertate occupazioni di suolo pubblico irregolari.