Rifiuti Roma
Rifiuti Roma

Roma, 2 maggio 2021 – Continua lo scontro tra Regione e Comune sulla questione rifiuti a Roma. Dopo che il Campidoglio aveva attaccato l’amministrazione del Lazio dando la colpa alla regione sulla crisi di raccolta e smaltimento che sta investendo la capitale, oggi è arrivata pronta la risposta del presidente Nicola Zingaretti.

Zingaretti: “Rischio commissariamento”

“C'è un'ordinanza che chiede al Comune di fare un piano impiantistico e di indicare i luoghi dove si conferiscono i rifiuti. Questo piano non è arrivato. Faccio un appello perché trovo folle che si tolgano soldi a romani per portare i rifiuti in altre regioni italiane”, ha dichiarato il presidente regionale.

Zingaretti ha poi minacciato misure drastiche: “Non voglio arrivare al commissariamento ma se Roma non presenta il piano, la Regione dovrà fare qualcosa nei prossimi giorni". Il duello si accende sempre di più, ora la palla passa di nuovo alla sindaca della Capitale, Virginia Raggi.

Lo scontro davanti al Tar

Non solo parole, ma anche fatti: Regione e Comune hanno infatti già iniziato a darsi battaglia per vie legali nelle scorse settimane. Le due istituzioni si incontreranno al Tar del Lazio, di fronte al quale il Comune ha impugnato l’ordinanza della Regione Lazio che imponeva alla Capitale di trovare un’area apposita per la costruzione di una nuova discarica.