4 mag 2022

Roma, pugnala al petto il coinquilino dopo una lite: arrestato 53enne

La vittima, in prognosi riservata, è stata colpita al torace a Centocelle 

Il pugnale ritrovato dai carabinieri
Il pugnale ritrovato dai carabinieri

Roma, 4 maggio 2022 - Arrestato nella serata di ieri a Roma un 53enne romano, già conosciuto alle forze dell'ordine, per tentato omicidio. I Carabinieri sono intervenuti in via dei Castani a Centocelle a seguito di una segnalazione. La vittima, un egiziano di 55 anni, coinquilino del romano, sarebbe stata ferita gravemente al petto con un pugnale per problemi di convivenza.  Fra i due era scoppiata una furibonda lite, l'italiano avrebbe afferrato un pugnale e ferito gravemente il coinquilino, colpendolo al petto e provocandogli una profonda ferita.  

Subito dopo, il presunto autore avrebbe tentato di dileguarsi per far perdere le proprie tracce ma è stato intercettato e bloccato dai Carabinieri nel frattempo intervenuti. I militari sono quindi riusciti a bloccare la fuga dell'aggressore e ad arrestarlo.La vittima è stata trasportata d'urgenza da personale del 118 al Policlinico Casilino e rimane tuttora in prognosi riservata per una ferita penetrante dell'emitorace sinistro. Nel corso dei rilievi eseguiti nell'appartamento, i Carabinieri hanno trovato e sequestrato l'arma, con evidenti tracce ematiche sulla lama, probabilmente utilizzata per ferire la vittima. Il 53enne è stato portato in carcere dove, a seguito di udienza, l'arresto è stato convalidato. 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?